Tre a zero. E’ la novità del Milan visto a Monza. Un Milan “spensierato” e con molte novità in campo. Quelle più rilevanti si sono viste nel secondo tempo quando Mihajlovic ha schierato il 4-4-2 con Boateng accanto a Luiz Adriano. Il ghanese si è messo in luce per volontà e tecnica ma ovviamente la condizione è quella che è. Di sicuro proverà in questi mesi a convincere Mihajlovic a confermarlo in rossonero. Buona prova dei vari Luiz Adriano, De Jong, Nocerino e Suso. Sopra la media le prove di Jose Mauri e sopratutto Cerci autore di una splendida rete. L’italo-argentino si è fatto trovare prontissimo e dopo la prova di ieri spera di ottenere più spazio. Cerci è stato decisivo, ha messo il suo zampino in tutte le azioni del Milan. Note positive dunque per Mihajlovic in vista della ripresa del campionato.

IL TABELLINO — MONZA-MILAN 0-3.

MARCATORI Luiz Adriano al 23’, Nocerino al 28’, Cerci al 41’ p.t.

MONZA (4-3-3) Petrachi (dal 1’ s.t. Targia); Medhoun (dal 1’ s.t. Molnar), Perini (dal 19’ s.t. Ientile), Sokoli, Varola (dal 1’ s.t. Cochis); Roveda (dal 19’ s.t. Crespo), Tripsa (dal 1’ s.t. Lombardi), Comentale (dal 19’ s.t. Monguzzi); Scavetta (dal 1’ s.t. Spampatti), Fumana (dal 1’ s.t. D’Errico), Vettraino. All. Delpiano.

MILAN (4-3-1-2) Abbiati (dal 1’ s.t. Donnarumma); Poli, Mexes (dal 1’ s.t. De Santis), Alex, Zucchetti; Mauri, De Jong, Nocerino (dal 1’ s.t. Boateng); Suso; Cerci, Luiz Adriano. (Turano, El Hilali, Crociata, Zanellato, Hamadi, Vassallo, Agnero). All. Mihajlovic.

ARBITRO Pedretti di Lovere.

SHARE